Le spedizioni riprenderanno a Settembre

Faq

Domande frequenti:

Rispondiamo ai tuoi dubbi.

Corporate:

1) Cosa si intende per cosmetici naturali ecobio?

I cosmetici sono prodotti per la cura del viso, del corpo e dei capelli, sono cosmetici naturali quelli che derivano da erbe e piante e non contengono ingredienti sintetici, sono quindi ecologici in quanto rispettano l’ambiente e biologici in quanto non danneggiano il corpo umano.

2) Tutti i cosmetici che si definiscono naturali sono ecobio?

Non esiste ancora una legislazione seria in materia, pertanto è sufficiente che i cosmetici contengano almeno il 5% di ingredienti naturali poter utilizzare la parola “naturale”. Per essere ecologici e biologici è invece necessario avere ingredienti naturali al 100%.

3) Come faccio a riconoscere un cosmetico ecologico e biologico?

Per essere consapevole di ciò che ti spalmi è molto utile imparare a leggere l’INCI e riconoscere gli ingredienti nocivi per la salute e per l’ambiente, oppure utilizzare prodotti Naturali Certificati da organismi di controllo riconosciuti il cui bollino deve essere visibile nella confezione e sull’etichetta del prodotto. Un’ottima alternativa è quella di convertirsi all’arte dello spignatto ovvero imparare a fare da sè, non c’è infatti nulla di più naturale di un cosmetico fatto in casa! Tuttavia anche nel caso dell’autoproduzione è necessario affidarsi a ricette elaborate da professionisti in quando abbinare in modo casuale ingredienti, pur se naturali, può causare irritazioni o altri effetti negativi.

4) Quali caratteristiche devono avere i prodotti Bio Certificati?

I prodotti biologici ed ecologi per ottenere la certificazione devono essere composti per almeno il 95% da ingredienti vegetali derivanti da agricoltura biologica, devono essere locali e a km zero e non devono contenere solventi, derivati del petrolio, colori o profumi artificiali, conservanti o tensioattivi sintetici ed ingredienti di derivazione animale.

5) Esistono in commercio prodotti naturali non certificati?

Le certificazioni biologiche hanno costi molto elevati pertanto alcune piccole aziende, pur producendo cosmetici naturali al 100%, non ritengono opportuno richiederla. Al contrario, alcune aziende medio-grandi ottengono la certificazione solo su  un prodotto o su una linea e pubblicizzano come certificata l’intera gamma di prodotti. In tutti casi è sempre opportuno leggere l’INCI ed assicurarsi dell’assenza di ingredienti nocivi.

6) Cosa è l’INCI

L’INCI è l’acronimo di International Nomenclature of Cosmetic Ingredients usata in tutto il mondo per riportare sull’etichetta di un prodotto cosmetico tutti gli ingredienti che lo compongono.

7) Come faccio a leggere l’INCI?

E’ sufficiente prendere l’abitudine di leggere nell’etichetta le sostanze utilizzate per la realizzazione del prodotto, nella maggior parte dei casi gli ingredienti naturali sono scritti in latino, in quanto riportano il nome botanico dell’elemento vegetale, ed i componenti sintetici sono scritti in inglese, in quanto realizzati in laboratorio. Il modo più semplice e pratico per controllare la qualità dell’INCI è quello di consultare online ilbiodizionario e verificare le caratteristiche di ogni singolo ingrediente, per gli smartphone è possibile scaricare l’applicazione ICEA Check che consente di controllare ogni singolo ingrediente in qualsiasi momento della giornata.

8) Quali sono gli ingredienti più nocivi?

I principali e più comuni ingredienti da evitare sono (in ordine casuale) i Coloranti e i Profumi Sintetici in quanto tossici e cancerogeni; i Siliconi che danneggiano gravemente pelle e capelli; i Petrolati e le Paraffine semplicemente perché derivano dal petrolio; i Parabeni che sono composti chimici utilizzati come conservanti nella maggior parte dei prodotti cosmetici; i PEG perché sono solventi sintetici derivati dall’ossido di etilene quindi altamente tossico; SLS e SLES ovvero tensioattivi utilizzati principalmente nello shampoo e nel bagno-schiuma per la loro azione schiumogena e detergente che, oltre ad essere dannosi per l’ambiente, sono cancerogeni.

9) Quali sono le principali certificazioni cosmetiche italiane, straniere ed internazionali?

In attesa di una vera e propria legislazione che imponga standard comuni per la certificazione a livello europeo, ogni Stato si affida ai propri enti certificatori. In Italia le principali certificazioni sono quelle rilasciate da ICEA  (Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale), CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici e la BIOAGRICERT (Certificazione per le produzioni AgroBiologiche).  Le più importanti certificazioni francesi sono ECOCERT (Organismo di e Controllo e Certificazione al Servizio dell’Uomo e dell’Ambiente) e COSMEBIO (Associazione Professionale dei Cosemtici Ecologici e Biologici).  La principale certificazione tedesca è rilasciata da BDIH (Associazione no-profit per la Certificazione dei Cosmetici Naturali), la certificazione britannica è tra le più antiche d’Europa ed è rilasciata dalla SOIL ASSOCIATION. Tra le più note certificazioni internazionali ricordiamo la ECO-LABEL,  la NATRUE e la recente COSMOS (Cosmetics Oragnic Standard) che stabilisce i parametri comuni tra gli enti certificatori di Italia, Francia, Germania, Inghilterra e Belgio.

10) Cosa si intende per cosmetico Cruelty Free e Vegan?

Un cosmetico veramente ecologico e biologico non deve essere testato sugli animali (Cruelty Free) e non deve contenere nessun ingrediente di derivazione animale (Vegan), sfruttare gli animali per la cosmesi è inutile e moralmente inaccettabile. Esiste una certificazione della lega anti-vivisezione (LAV) che attesta l’assenza di test sugli animali e una certificazione VeganOk, tuttavia queste certificazioni possono essere richieste anche per cosmetici che, pur non essendo biologici,  rispettano gli animali.

 

11) I prodotti presenti sul vostro sito sono tutti certificati?

La maggior parte dei cosmetici presenti sul nostro sito sono certificati, abbiamo tuttavia inserito alcuni prodotti di aziende che, pur se non hanno richiesto la certificazione, realizzano prodotti naturali al 100% la cui purezza è deducibile dagli  INCI che sono regolarmente indicati sulla confezione e da noi riportate nella descrizione del prodotto.

X